Giuliano Bertarelli

31 Gennaio 2015
Autore 
C'è un grande campione dello sport che è nato dalla nostre parti e noi non ne abbiamo mai parlato. Rimediamo sùbito, facendo pubblica ammenda. Si tratta di Giuliano Bertarelli, che ha avuto i natali in quel di Lagosanto (classe 1946) e ha giocato da protagonista nella massima serie del nostro campionato di calcio negli anni '70 come centravanti di sfondamento, mobilissimo e vigoroso, abilissimo anche nei colpi di testa.

Ma andiamo con ordine, aiutandoci con la mitica wikipedia, ma ripromettendoci in futuro di incontrarlo per un'intervista. Bertarelli diede i primi calci al pallone all¹oratorio, a 15 anni. La sua prima esperienza calcistica fu con la U.S. Laghese, a 17 anni. La sua attività agonista vera e propria cominciò in serie D col Baracca Lugo, prima di approdare in serie C con la Jesina. Col passaggio di ruolo da ala a centravanti, trovò la sua giusta dimensione segnalandosi per la sua pericolosità in fase offensiva, caratteristica che lo portò a comparire con più frequenza nei tabellini dei marcatori, suscitando l¹interesse di club più quotati. Nel 1968-69 militò nella Spal, quindi passò all¹Arezzo, dove però fu utilizzato nel ruolo di ala, a lui poco gradito, totalizzando solo 15 presenze con due reti all¹attivo. Nel novembre del 1970 fu ceduto all¹Ascoli: e fu la sua fortuna. Nella formazione marchigiana trovò l¹ambiente ideale per la sua definitiva consacrazione: promosso titolare, diventò in breve la punta di diamante dell¹attacco bianconero e il partner ideale per Campanini.

Qui la sua scheda...viola


Grazie a questa prolifica coppia, l¹Ascoli ottenne la promozione in serie B. Confermato anche nei cadetti, Bertarelli totalizzò 14 gol nel '72-'73, non sufficienti però a portare la compagine marchigiana nella massima serie. Ma per lui la serie A era questione di pochi mesi: venne infatti acquistato dalla neopromossa Cesena. Col Cesena esordì in serie A (Milan-Cesena 1-0, il 14 ottobre 1973), rimanendo in Romagna per tre indimenticate stagioni, distinguendosi per la sua pericolosità offensiva garantendo sempre un rendimento costante e professionale, e contribuendo nella stagione '75-'76 alla storica qualificazione dei romagnoli in Coppa Uefa. Nel '76-'77 passò alla Fiorentina, ma non si ambientò (disputò solo 15 incontri e segnando 3 gol), così che l¹anno dopo fu ceduto al Pescara dove, ritrovato un ambiente favorevole, spese gli ultimi anni della sua carriera professionistica contribuendo alla promozione della compagine biancoceleste in serie A.

Proseguì poi l¹attività agonistica a livello dilettantistico in prima divisione nell¹A.S.D. Biagio Nazzaro. Nell'Ascoli giocò ben 98 gare, realizzando 34 reti, mentre nel Cesena ne giocò 66, siglando 17 reti. E non si può non fare cenno ai due figli di Giuliano Bertarelli, Mauro e Luca, che seguirono con successo le sue orme. In particolare, Mauro (leva 1970), attaccante come il padre, che, dopo l'esordio nello Jesi (debuttò in prima squadra in serie C2 nella stagione '87-'88), passò all'Ancona, al Rimini, poi ancora all'Ancona salendo con la squadra marchigiana dalla serie B alla A nel '91-'92, segnando 9 reti. L'ottimo campionato gli giova l'interesse della Juventus, che l'acquista per cederlo, insieme con altri giovani promettenti quali Corini, Serena e Zannini, alla Sampdoria, in parziale contropartita per l'acquisto di Vialli. Con la Sampdoria disputerà 52 gare, segnando 5 gol e aggiudicandosi una Coppa Italia (nel '93-'94, segnando proprio contro l'Ancona) e giocando anche in Coppa delle Coppe. Nel frattempo collezionerà anche 7 presenze nelle nazionali minori, segnando tre reti.

Purtroppo, proprio nella gara di ritorno del primo turno di Coppa, il 29 settembre 1994, durante la partita fra la Samp e i norvegesi del Bodo-Glimt, uno scontro col portiere avversario gli causa un gravissimo infortunio al ginocchio che lo obbliga ad un lunghissimo stop. Torna in campo solamente nella primavera del 1996 disputando 8 spezzoni di partita, quindi sarà ceduto all'Empoli e poi al Ravenna, dove dimostrò grande impegno nonostante l'infortunio ne limitasse notevolmente l'utilizzo e l'efficacia. Ritiratosi dall'attività agonistica nel 2002, si dedicò al settore giovanile della Jesina. Anche il fratello Luca è stato un calciatore di valore; la sua carriera è avvenuta prevalentemente in serie C, approdando però anche nella massima serie (nel '92-'93) nelle file dell'Ancona.

Articolo tratto da: Corriere dei Lidi

Nuova Ferrara RSS

Incidente a Bondeno, muore a 16 anni
Scontro tra auto e moto in via per Zerbinate, vani i soccorsi

Non sarò al funerale di Marcello
E' grande il dolore del fratello che, per protesta, non andrà al funerale

«Preso alle spalle e strozzato con la corda»
Delitto di Valencia, notificata ieri in carcere a Eder Guidarelli la custodia cautelare con...

«La partita di oggi sarà un grande evento»
Parla l'assessore allo sport di Auronzo: installata una nuova tribuna che permetterà di avere 600...

Bandiere ammainate per ricordare Saphira
Ostellato in lutto si prepara a dare l’addio alla bimba morta a nove anni. Il vescovo Perego...

Aziende in Costaemiliana
cache/resized/59b5073819f3dbc997803074579aff55.jpg
, Venerdì, 31 Gennaio 2014
Agenzia immobiliare ...
cache/resized/d18c19d4184f4486ac765f27c67c8d25.jpg
, Venerdì, 31 Gennaio 2014
Agenzia Immobiliare ...
cache/resized/64cdf2146f6d0c7ff97199fd406fcb07.jpg
, Lunedì, 10 Febbraio 2014
Un paio di jeans ...
cache/resized/ddd66ef7f30f923bf544ac8363c4770b.jpg
, Venerdì, 31 Gennaio 2014
A due passi dal ...
cache/resized/d2b0720db4c2921cf68230d5fe8ee722.jpg
, Lunedì, 18 Novembre 2013
Negozio storico del ...
cache/resized/8c518912fc0eda01dac1d42025f97502.jpg
, Sabato, 01 Febbraio 2014
E’ il numero 39 che ...
cache/resized/c6d9038d6a6389b49b37a204b0487764.jpg
, Sabato, 01 Febbraio 2014
Il Bagno Virna del ...
cache/resized/b27d49abc19459ad37ebab665fe9da01.jpg
, Sabato, 01 Febbraio 2014
Il Bagno Calypso è ...

Associazioni Turismo

Comune di Comacchio
Emilia Romagna Ferrara Terra e Acqua Delta2000 Comacchio Turismo
Associazione l'Alba Consorzio Lido degli Estensi Consorzio Lido delle Nazioni Associazione Lido di Spina
Consorzio dei Lidi Pomposa e Scacchi Consorzio di Comacchio Cooperativa Stabilimenti Balneari Volano  

Affari immobiliari

Attività / Licenza - € 28.000 75 mq
Ferrara - Via Padova, Marconi € 28.000 75 mq 2 locali posizione esclusiva, affare!!! cediamo...

Attività / Licenza - € 39.000 100 mq
Voghiera € 39.000 100 mq Ristorante/Trattoria/Bar situato in centro paese, di circa 4mila...

Attività / Licenza - € 22.000 45 mq
Ferrara - Foro Boario € 22.000 45 mq 2 locali zona foro boario - in zona ad alto tasso abitativo ,...

Attività / Licenza - € 37.000 75 mq
Ferrara - Centro Storico € 37.000 75 mq 1 locali Bar in zona Via GARIBALDI. L'immobile è composto...

Attività / Licenza - € 40.000 90 mq
Ferrara - Centro Storico € 40.000 90 mq 4 locali Si cede attività BAR con locale versatile vista...